Per info e segnalazioni:
geronimo it croatti-m5s-intervenire-adesso-per-salvare-le-discoteche-A28947 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Politica 10:46 | 08/01/2022 - Rimini

Croatti (M5S): "Intervenire adesso per salvare le discoteche"

“Le conseguenze dell’emergenza epidemiologica, lo sappiamo, hanno pesantemente colpito un settore, quello delle discoteche, sale da ballo e affini, che ricopre un’importante fetta dell’economia italiana ma che oggi si trova stremo delle proprie forze. Le discoteche e le sale da ballo sono le attività che sono state chiuse più a lungo di tutte le altre ed hanno ricevuto, in comparazione con le altre, sussidi non adeguati", sostiene il Senatore del Movimento 5 Stelle Marco Croatti.

"Nonostante il lungo periodo di chiusura, le discoteche e le sale da ballo, a differenza di altri settori per i quali è scattata l’esenzione, si sono trovate a dover pagare la seconda rata IMU in scadenza il 16 dicembre e, ironia della sorte, poi ad essere nuovamente chiuse il 24 dicembre dopo poche settimane di riapertura con capienza al 50%. È una situazione non più sostenibile - continua Croatti - pertanto, vogliamo invitare il Governo ad accogliere le istanze e le sollecitazioni degli operatori del settore che sono arrivati allo sfinimento e ad adottare le necessarie misure dal punto di vista normativo, burocratico ed economico che diano risposte immediate ed adeguate e che siano in grado di garantire la sopravvivenza dei locali da ballo notturni. Ad oggi ciò che più spaventa è la mancanza di una prospettiva di futuro nitida e solida per tutto il settore delle discoteche e dell’intrattenimento notturno per il quale il Governo ha il dovere di intervenire stanziando i fondi necessari per l’erogazione di nuovi contributi a fondo perduto, tutelare i lavoratori del settore con la cassa integrazione e adottare misure quali l’esenzione dal pagamento dell’IMU per l’anno 2022 tenuto conto della perdurante sospensione delle attività e di due anni di mancati guadagni. Per evitare il fallimento di un intero segmento produttivo, conclude il Sen. Croatti, è fondamentale intervenire adesso”.