Per info e segnalazioni:
Max 26° Lunedì 17 Giugno 2019
Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni: +39 0541/787471 -
Sport 15:05 | 03/01/2019 - Dal Mondo

IL CALCIO NON È SPORT DA FEMMINE IN ARABIA SAUDITA

La partita di Supercoppa tra Juventus e Milan in programma il prossimo 16 gennaio a Jeddah aveva  montato un caso politico che univa le forze politiche italiane. In Arabia Saudita le donne possono assistere alle partite solo da inizio 2018 e continuano ad avere diritti molto limitati in tutto. Per questo match erano state predisposte tribune singles per soli uomini e le donne accettate in quelle miste per families solo se accompagnate. Oltre ai soliti attivisti per i diritti umani, tutti i partiti, anche le opposizioni, parlavano di umiliazione e chiedevano  alla Lega Calcio di non giocare. Cosa difficile dato che l’accordo per 3 edizioni della Supercoppa Italiana nel paese saudita, frutterà per 5 anni 21 milioni di euro e dato che per questa partita sono già stati venduti 50 mila biglietti sui 60 mila totali disponibili. Alla fine il presidente della Lega Calcio Micciche’ ha fatto chiarezza. Grazie ad un accordo con i partners arabi le donne saudite potranno entrare anche sole senza accompagnatore e questa partita sarà ricordata come la prima a permetterlo. Evviva il calcio quando e’ molto civile.

C.C.