Per info e segnalazioni:
geronimo it unaltra-vittoria-da-capolista-biancorossi-scatenati-anche-contro-il-progresso-4-0-A27397 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 16:56 | 10/10/2021 - Rimini

Un'altra vittoria da capolista: biancorossi scatenati anche contro il Progresso (4-0)

RIMINI: 1 Marietta, 4 Tanasa, 5 Carboni (12′ st 31 Pietrangeli), 9 Mencagli (35′ st 21 Tomassini), 10 Gabbianelli, 15 Contessa (34′ st 3 Haveri), 17 Ferrara (18′ st 11 Piscitella), 18 Lo Duca, 26 Greselin, 28 Cuccato, 30 Andreis (18′ st 7 Tonelli). A disp.: 22 Piretro, 8 Pari, 29 Berghi, 32 Germinale. All. Gaburro.

PROGRESSO: 1 Celeste, 2 Mele (29′ st 19 Maltoni), 3 Rossi, 4 Ferraresi, 5 Fiore, 6 Gulinati, 7 Matta (11′ st 15 Cantelli), 8 Bagatti (12′ st 20 L. Esposito), 9 D’Amuri, 10 Marchetti (40′ st 18 Bonvicini), 11 Badiali (35′ st 17 E. Esposito). A disp.: 12 Tartaruga, 13 Rea, 14 Baccolini, 16 Grandini, 19 Maltoni. All. Moscariello.

ARBITRO: Maccorin di Pordenone. ASSISTENTI: Tortolo di Basso Friuli e Della Mea di Udine.

RETI: 8′ pt Gabbianelli, 14′ pt Andreis, 19′ pt Ferrara, 30′ st Mencagli.

AMMONITI: Gulinati, Mele. ANGOLI: 6-1. SPETTATORI: 967

NOTE: Il Presidente Alfredo Rota e il Direttore Generale Franco Peroni prima della gara con il Progresso hanno consegnato una maglia a scacchi al nuovo Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad

Per continuare nel... Progresso e mantenere la testa della classifica, magari in solitaria, oggi al Neri i biancorossi devono continuare a vincere. Anche per vendicare l’uscita di scena dalla Coppa Italia di Serie D. Il copione è questo, dato che il Rimini ospita al “Romeo Neri” guarda caso quel Progresso, che il 22 settembre ai rigori fece fuori i biancorossi, dopo l’1-1 del '90. Ma strada facendo, parliamo del campionato, le cose vanno diversamente. Padroni di casa in vetta seppur in coabitazione con Aglianese e Mezzolara a quota 10. Gli ospiti sono posizionati nella colonna di destra con soli quattro punticini in carniere.

Mister Gaburro mescola le carte rispetto a Forlì con un bel turnover: Contessa, Cuccato, Greselin, Ferrara e Mencagli in partita da subito. Si parte in una domenica fredda scaldata da un tiepido sole. Prima del calcio d’avvio il presidente Alfredo Rota, ha omaggiato con una maglia a scacchi il nuovo sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad. Al '9 locali in vantaggio con il solito Gabbianelli, rapido ad insaccare con un bel tiro al volo un pallone, servito direttamente dal portiere Celeste in pessima uscita aerea (1 a 0). Il Rimini al '14 raddoppia. Andreis intercetta un pallone appena fuori dalla propria area. Tutto il Progresso è sbilanciato, bel coast to coast del ragazzo di Gaburro che in diagonale infila porta e portiere in uscita, senza incontrare altri avversari sul proprio cammino (2 a 0). Passano solo cinque minuti di grande dominio. Poi arriva la tripletta al '19, con Ferrara che millimetricamente dal dischetto al volo infila Celeste su perfetto assist di Lo Duca (3 a 0). La prima frazione di gioco termina con Mencagli e Ferrara, che poco convinti non concretizzano facili conclusioni e il poker. La ripresa. Al 2′ bravo Ferrara per Greselin, ottimo tiro, Celeste ribatte. Al 10′ Mencagli entra in area, aspetta l’uscita di Celeste, ma non riesce a superarlo. Al 22′ il solito Badiali chiama in causa Marietta, senza fare male. '30 del secondo tempo: ecco il finalmente quarto centro. Tonelli serve in profondità Mencagli, il bomber salta anche il portiere ed infila la quaterna in fondo al sacco (4 a 0). Poi dopo altre 2/3 facili palle goal perse nel vento per il Rimini, arriva il triplice fischio dell'arbitro Maccorin di Pordenone. Con il successo di oggi i ragazzi del presidente Rota continuano il viaggio in testa alla classifica nel girone, il Progresso sotto ogni punto di vista nel gioco e nei risultati è molto evidente e fa ben sperare per il futuro!

Elp