Per info e segnalazioni:
geronimo it capolista-acciuffata-a-4-dal-termine-dal-modesto-ghiviborgo-il-ravenna-y-a-6-A30634 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 17:12 | 24/04/2022 - Rimini

Capolista acciuffata a 4' dal termine dal modesto Ghiviborgo: il Ravenna è a -6

RIMINI: 1 Marietta, 3 Haveri, 4 Tanasa, 6 Panelli, 7 Tonelli (35′ st 8 Pari), 10 Gabbianelli (29′ st 26 Greselin), 11 Piscitella, 18 Lo Duca, 30 Andreis (1′ st 17 Ferrara), 31 Pietrangeli, 32 Germinale (29′ st 9 Mencagli). A disp.: 22 Piretro, 2 Deratti, 24 Pecci, 25 Arlotti, 28 Cuccato. All. Gaburro.

GHIVIBORGO: 1 Nucci, 2 Mosti, 3 Baggiani (43′ st 20 Belluomini, 49′ st 18 Tragni), 4 Monacizzo, 5 Sorbo, 6 Lauria (15′ st 15 Melandri), 7 Fazzi, 8 Bachini, 9 Sall, 10 Nottoli, 11 Bongiorni (39′ st 13 Riccioni). A disp.: 12 Tremori, 14 Molinaro, 16 Velani, 17 Campani, 19 Passarello. All. Vangioni.

ARBITRO: Gianluca Catanzaro di Catanzaro..
ASSISTENTI: Lorenzo Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto ed Alessandro Gennuso di Caltanisetta.

RETI: 10′ st Germinale, 45′ st Sall.

AMMONITI: Sall, Mosti, Tanasa, Mencagli, Piscitella, Fazzi.

ESPULSI: 36′ st Mosti per doppia ammonizione, 47′ st Mencagli per doppia ammonizione.

ANGOLI: 4-2.

La corsa verso la vittoria finale riprende questo pomeriggio (ore 15.00) dalle storiche mura del vecchio e maleodorante Romeo Neri. La capolista di mister Gaburro affronta il Ghiviborgo, modesta compagine di bassa classifica, che ha recuperato un punto sulle concorrenti alla salvezza, pareggiando il recupero dello scorso 20 aprile, 1 a 1 contro il Progresso. Distanze abissali si frappongono tra i due team: il Rimini è in testa al girone con 82 punti, inseguito dal Ravenna (77 e a -5) e dal redivivo Lentigione, che una volta sistemate le partite arretrate si ritrova a quota 74, ovvero a - 8 dai primi della classe.

Quindi non distragga più di tanto il gruppo del presidente Rota,  l’abissale differenza tra le formazioni che si trovano una di fronte all’altra oggi: 45 punti il distacco tra i 22 che scendono in campo a Piazzale del Popolo. Ma ogni passo falso, al momento della stagione in cui siamo giunti, può diventare uno choc. Compreso ricordare che all'andata il Ghiviborgo sconfisse il Rimini in 90 minuti allucinantI per i biancorossi. Assente importante in questa 32esimo game il duellante (a distanza) Ravenna, che ha dovuto rinviare al 1 maggio 2022 la propria contesa interna contro il Carpi, a causa del Covid ancora ben presente, che ha colpito ben sei undicesimi dell’undici emiliano. 

Si parte senza Tommasini e Carboni infortunati. Mencagli, Deratti e Greselin lasciano il posto a Pietrangeli, Germinale, Lo Duca e Panelli. 

Dopo dieci minuti, tiro di Mosti che prova dal limite dell’area, ma trova solo una deviazione e il corner.  Minuto 13′ Germinale ha la palla goal sul lancio di Tonelli, Nucci intercetta.
Al primo quarto: Sall duella spalla a spalla con Panelli. Il centravanti si allarga e spara di destro ormai defilato, Marietta para.vGabbianelli (25') al cross: acrobazia aerea di Germinale, cuoio di poco sopra la traversa. Si accende Andreis al 27', con un tiro a giro di poco fuori dal limite. La replica al 35' con un colpo di testa liberissimo a centro area deviato fuori. Al 39' Germinale viene steso in area sulla corsa prima che possa scoccare. Per il Signor Catanzaro è tutto regolare.

Il primo tempo finisce con il risultato ad occhiali (0 a 0).

Nella ripresa al 47' Gabbianelli calcia, Nucci fa il suo miracolo.

Al 10' il Rimini passa. Cross di Ferrara, mischia in area, dopo alcuni tocchi degli ospiti a liberare, piomba sulla palla Germinale che la spinge in rete (1 a 0).

Al quarto del secondo tempo: punizione di Ferrara dal limite: conclusione alta. 20′: Mosti alla conclusione  contrastato da Haveri: in uscita Marietta blocca. Prima di lasciare il rettangolo di gioco, esattamente al 33′ Tonelli serve sbagliando Greselin e permette al 2003 - Nucci di salvarsi dalla seconda capitolazione.

Il Rimini gigioneggia e sbaglia a ripetizione occasioni facili facili.  Cosi al minuto 86' il Ghiviborgo trova il jolly. Bomba da circa 30 metri di Sall, che si infila sotto la traversa con Marietta leggermente fuori dai pali.

Con questo pareggio, complice il covid, il Rimini si ritrova a + 6 sul Ravenna,  a meno 4 dalla fine del campionato.  È probabile che il finale di campionato sia sempre più un thriller, che avremmo fatto a meno di vedere.  Un film giallo ma a tinte biancorosse. 

Elp