Per info e segnalazioni:
geronimo it lucchese-vs-rimini-cronaca-diretta-testuale-A33757 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 16:02 | 24/09/2022 - Dall'Italia

Lucchese Vs. Rimini cronaca diretta testuale. Inizio ore 17.30 - Risultato Finale 2 a 1

LUCCHESE (4-4-2): Cucchietti - Quirini (79' Alagna), Tiritiello, Benassai, Visconti (71' D'Alena) - Bruzzaniti, Tumbarello, Mastalli, Di Quinzio (63' Merletti) - Bianchimano (63' Romero), Semprini (71' Ravasio).
In panchina: Galletti; Bachini, Maddaloni, Ferro,  Rizzo Pinna, D'Ancona, Catania. 
All. Maraia.
RIMINI (4-3-2-1): Zaccagno - Laverone (77' Tofanari), Pietrangeli, Gigli (77' Rosso), Regini - Delcarro (64' Tanasa), Pasa, Rossetti (52' Haveri) - Santini, Vano, Sereni (52' Gabbianelli).
In panchina:  Galeotti, Acquistapace, Eyango, De Rinaldis, Tonelli, Accursi. 
All. Gaburro.

ARBITRO: Gangi di Enna
ASSISTENTI: Pizzoni di Frattamaggiore e  Cecchi di Roma1.
QUARTO UFFICIALE: Tagliente di Brindisi.

RETI: 20' Bianchimano, 46' pt Mastalli, 92' rig. Santini.
AMMONITI: Vano, Quirini, Pietrangeli, Bruzzaniti, Tumbarello, Romero.
ESPULSI: nessuno.
NOTE: campo pesante a causa delle forti piogge. Recupero 1' pt e 5' st.

 

Gli alunni del Rimini FC si rimettono di nuovo al banco scolastico del campionato. Questa volta a interrogare i giocatori di mister Gaburro sarà un’altra forte decaduta: la Lucchese. Si gioca al “Porta Elisa” un anticipo di un sabato pomeriggio molto importante, per comprendere se i rivieraschi potranno avere al temine del 90’ altri voti importanti e positivi sulla pagella di questo anno che per ora è di studio, tanto studio. Nonostante le ottime premesse del primo mese di scuola. 

In partenza il mister adriatico deve fare a meno di  Panelli, Allievi, Lo Duca, Piscitella e Mencagli che non stanno bene. Gioca dal primo minuto il neo aquisto Gigli. In mezzo al campo Rossetti vince il ballottaggio con Tonelli, confermato il tridente che ha battuto domenica scorsa l'Olbia. Nelle fila rossonere assenti il portiere Coletta e Ferro. Maraia spedisce in battaglia ben tre under, con bomber Semprini in attacco. 

LA PARTITA: Il pomeriggio tardi di Lucca è fitto di pioggia, il manto erboso molto pesante. Lucchese con la classica divisa: maglia rossonera, calzoncini e calzettoni neri. Per la prima volta dall'avvio di campionato, il Rimini veste la divisa azzurra: calzoncini e calzettoni rossi.

Dopo 4' Rimini superpericoloso. Santini  crossa da destra sul rimbalzo, Vano appostato  sul secondo palo è solo, ma non riesce a trafiggere Cucchietti.

8' Primo corner del match a favore del Rimini. Nulla di fatto. Al 10′ anche la Lucchese batte il suo primo angolo. Tumbarello spedisce a meta. La partita resta in equilibrio nel primo quarto d'ora. Si capovolge il fronte. 

17' Visconti imbecca Mastalli al limite dell'area, sinistro non preciso che termina a lato. 

Al 20' Lucchese che passa in vantaggio. Manovra ben ordinata manovra tra Visconti e Di Quinzio a sinistra. Pur se in vantaggio Gigli rispetto a Bianchimano, gli fa sbattere la palla addosso fallendo il rinvio. Mastalli lesto a recuperare e verticalizzare per lo stesso Bianchimano. Il giocatore di casa  controlla e dal limite calcia rasoterra di destro. Botta davvero imprendibile nell'angolino alla destra di Zaccagno  (1 a 0).

I rossoneri potrebbero raddoppiare al 24': Tumbarello viene dimenticato e lasciato praticamente solo in area.  Solo un miracolo salva Zaccagni

Al 35' Ancora Gigli purtroppo non positivo in questa prima frazione di match alla prima in biancorosso. Da un rinvio corto del difensore viene alla luce un'occasionissima per la Lucchese, fermata da un fallaccio al limite dell'area dello stesso Gigli. Calcio di punizione che Di Quinzio calcia di destro, Zaccagno protegge il palo di sua competenza e respinge.

39' Ammonito Pietrangeli per fallo su Bianchimano. Di Quinzio si incarica della punizione cercando un compagno sul primo palo, ma il solito "benedetto" Santini libera la minaccia.

A tre minuti dalla fine del primo tempo, un mezzo rimpallo tra Gigli e Bianchimano rischia di costare davvero molto caro. Il rimbalzo maligno poteva significare il raddoppio per la Lucchese. Ma Zaccagno, è molto bravo e vola, riuscendo far proprio il cuoio. Minaccia sventata.

46': Ecco il doppio vantaggio servito. Mastalli avanza palla al piede, carica il destro dal limite, tiro potente che si infila nella porta di Zaccagno. Imparabile (2 a 0). 

Il parziale si conclude con il risultato di Luccese 2 Rimini 0

LA RIPRESA. 52' Gaburro passa al 3-4-1-2, rispetto al 3-5-2 iniziale.


56' Lancio di Gabbianelli, che tra le linee può fare qualcosa in più: Vano incoccia ancora una volta nel gigantesco Tiritiello, che blocca.

57' Santini si mette in proprio e trova una punizione. Fallo di Tiritiello, costretto questa volta alle maniere rudi per fermare  il guizzante attaccante ospite.

59'  Gabbianelli prova a fare goal, ma la consclusione si infrange sulla barriera.

60' Delcarro per Haveri sulla corsia sinistra, scivola Mastalli che fa rimbalzare il pallone sull'avversario, niente di concreto.

62' Laverone lavora bene un pallone sulla destra, Benassa lo colpisce di testa, Pasa al volo, palla fuori.

Al 70' Tanasa prova con una bella traiettoria ad invertire il trend negativo di giornata. Nulla da fare.

Tiritiello prima della mezz'ora nel corso della ripresa causa un calcio di rigore non visto dall'arbitro di turno. Pasa calcia, il difensore lucchese con il braccio largo intercetta, ma in serie C non esiste VAR, quindi si prosegue con danno per il Rimini.

80': Nell'area dei padroni di casa si scatena l'inferno. Santini fa una bella sponda di testa per Rosso che cerca una rovesciata, meglio di niente. Ma purtroppo è il nulla. Si capovolge il fronte: Alagna lasciato solo soletto di testa cerca Romero, ma Zaccagno recupera e blocca.

A cinque minuti dal 90': Gabbianelli accentrandosi prova come soltanto lui sa fare il tiro da fuori area. Bomba di sinistro smorzata, facile preda di Cucchietti. Un minuto dopo (86') ci prova anche Vano di testa da buona posizione ad accorciare le distanze, ma è sempre Cucchietti a negare questa gioia. Non è proprio giornata.

Quando ormai il sipario sembra calato (90') arriva la speranza. Gabbianelli si porta a casa un rigore per fallo di avanbraccio inutile dopo un triangolo con Pasa. il cross basso toccato da Romero in scivolata viene puntito con il tiro dal dischetto. Santini è implacabile da quella posizione e fa 2 a 1. Quarto gol per l'attaccante biancorosso.

Quindi il signor Ganci di Enna decide che possa essere finita così. Peccato. Il Rimini non trova la terza vittoria a fila e viene rimandato per ulteriori esami e giudizi. Anche se tutto sommato la squadra di Gaburro non ha fatto male. Al "Porta Elisa" sono stati lasciati tre punti che affermano senza paura di smentite, che i biancorossi in questo campionato dovranno studiare, studiare e studiare ancora molto. Sopratutto apprendere il fretta una parola: CONTINUITA' che serve per scalare posizioni in classifica, ed essere sempre un passo avanti rispetto a chi balbetta!

Elp