Per info e segnalazioni:
Max 26° Lunedì 17 Giugno 2019
Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni: +39 0541/787471 -
Sport 10:30 | 19/02/2019 - Dall'Italia

Quarto posto per i riccionesi a Pole Art Italy

Piazzamenti di prestigio ma nessuna medaglia per gli atleti dell’Acropole Gym Studio che hanno partecipato al “Pole Art Italy”, competizione di alto livello internazionale in programma a Firenze sabato 16 e domenica 17 febbraio. Mirella De Donato, unica italiana ammessa in gara tra i Master Over 50, è arrivata quarta, così come la coppia Serena Pavolucci / Ettore Benvenuti, nel “double” della categoria Amateur Advanced.

“Sapevo che sarebbe stata durissima e che c’era una grande favorita, l’americana Greta Pontarelli – racconta la De Donato della sua gara . – Bravissimo anche l’uomo che si è piazzato al secondo posto (tra gli over 50 si gareggiava in un’unica categoria che comprendeva uomini e donne nonché amatori e agonisti, ndr) sono arrivata vicina al terzo gradino del podio ma, forse, sono state premiate più la teatralità e la scenografia, rispetto alla complessità delle parti danzate e coreografate a terra e sui pali”.

Il rammarico cresce ancor di più se si pensa alla prova della coppia Pavolucci / Benvenuti, giunta a solo un punto e mezzo dal bronzo, dopo aver presentato ai giudici e al pubblico una storia d’amore davvero molto danzata e interpretata con grande trasporto.

“Come team agonistico dell’Acropole Gym Studio, usciamo con un pizzico di rammarico da questa esperienza – dice la De Donato – ma siamo ancor più carichi in vista dei prossimi vicinissimi impegni”.

In effetti, Mirella De Donato e Giulia Tasini, un’altra atleta dell’Acropole Gym Studio, saranno impegnate nel Campionato italiano della I.P.S.F. (International Pole Sport Federation), sempre nella categoria Pole Art, in programma a Roma il 9 e 10 marzo. La De Donato gareggerà fra le Over 40 Semipro mentre la Tasini compete nella categoria più importante, la Elite Senior Donne.

(Nelle foto: Mirella De Donato e la coppia Serena Pavolucci / Ettore Benvenuti in gara a Firenze)