Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni:
Max 6° Martedì 19 Marzo 2019
Per info e segnalazioni: +39 0541/787471 -
Cronaca 19:25 | 12/01/2019 - Dall'Italia

MILANO CAPITALE DEL FASHION SYSTEM INTERNAZIONALE

Milano raccoglie il testimone del Pitti appena concluso e da’ il via alla quattro giorni di sfilate, presentazioni, eventi per un totale di 52 collezioni. L’asse Firenze Milano si conferma la vetrina globale della Moda Uomo, più importante di Parigi, Londra e New York. Apre Ermenegildo Zegna alla Stazione Centrale e chiude Gucci al Gucci Hub ex fabbrica aeronautica Caproni con lo spettacolo MDLSX targato Motus con la performer Silvia Calderoni. Debutti novità di 5 nuovi marchi da United Standard del designer italiano Giorgio Di Salvo a Magliano di Luca Magliano al coreano Spyder al giapponese Bed J. W. Ford a Numero 00. A margine, ma solo per la location,  il White Street Market, nuovo format di White a via Tortona. Molti marchi continuano con la consuetudine di sfilare Co-Ed (sfilate miste Uomo-donna) come Giorgio Armani che sfilerà a febbraio e a Milano presenta la mostra Fabula all’Armani Silos, retrospettiva sulla ricerca antropologica del fotografo francese Freger. Fatturati in crescita per il menswear con 9,5 milioni di euro di fatturato nel 2018 che Carlo Capasa presidente della Camera della Moda colloca nel cambio generazionale dei nuovi consumatori under 35, i nuovi big spenders.

C.B.