Per info e segnalazioni:
geronimo it parcheggi-vie-chiuse-scuole-tutto-quello-che-cy-da-sapere-sulla-tappa-del-giro-A30916 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 16:45 | 13/05/2022 - Santarcangelo

Parcheggi, vie chiuse, scuole: tutto quello che c'è da sapere sulla tappa del Giro

Sono diverse le modifiche alla circolazione stradale che entreranno in  vigore in occasione della partenza dell’11^ tappa del Giro d’Italia  Santarcangelo-Reggio Emilia. I divieti di sosta e di transito riguarderanno  le vie interessate dallo svolgimento della gara nonché ulteriori aree  funzionali alla realizzazione dell’evento, per consentire il passaggio  della corsa e garantire l’incolumità dei concorrenti e del pubblico lungo  il percorso. L’ordinanza completa relativa alla regolamentazione del  traffico è disponibile sul sito del Comune nella sezione dedicata al Giro  (www.comune.santarcangelo.rn.it/giro-ditalia), dove è consultabile anche  una mappa interattiva con le principali disposizioni.

Alcune modifiche alla viabilità saranno operative già a partire dalle ore  15 di martedì 17 maggio: non si potrà ad esempio transitare e sostare nei  parcheggi delle piazze Marini e Marconi, oltre che nelle vie Cagnacci e De  Bosis. Interdetta al transito e alla sosta anche l’area Campana, mentre il  parcheggio Francolini e quelli in piazza Gramsci e in via Togliatti accanto  alla scuola dell’infanzia “Margherita” non saranno disponibili a  partire dalle ore 5 di mercoledì 18, così come sarà vietato sostare in  diverse vie del centro (tra queste: Piave, Silvio Sancisi, Da Serravalle,  Dante di Nanni, Gaetano Marini, Garibaldi, Cavallotti e in alcuni tratti  delle vie Mazzini, Pascoli e Andrea Costa). Dalle 18 alle 22 di martedì non  si potrà inoltre transitare in via di piazza Ganganelli per consentire l’allestimento dello Start Village in piazza.

I parcheggi disponibili resteranno invece quelli nelle vie Pedrignone, Morandi e Della Resistenza (centro sportivo). Aperti anche il parcheggio dei  Cappuccini e quelli nelle vie Fornace e Palazzina, oltre che alla stazione  ferroviaria e lungo le vie limitrofe.

Il giorno della gara – mercoledì 18 maggio – già a partire dalle ore 6  non si potrà transitare in diverse vie del centro, tra cui Piave, Da Serravalle, Togliatti nel tratto tra via E. Sancisi e via XXIV Maggio, Marini, Pascoli nel tratto compreso tra piazza Ganganelli e via Pedrignone, Battisti, Ruggeri, Saffi, del Platano e altre ancora. Contestualmente, non  si potrà circolare – fatta eccezione per i residenti – nella zona a  traffico limitato “C” e l’uscita dalla stessa potrà avvenire  esclusivamente da via Rocca Malatestiana.

La sfilata inizierà alle ore 12,20 da piazza Ganganelli per poi percorrere  le vie Pascoli, Da Serravalle, Piave, S. Sancisi, piazza Marconi, via De  Bosis, via Battisti, via Ruggeri, via porta Cervese, via Costa (tratto compreso tra piazza Marini e la rotatoria di via Pozzolungo-via Braschi) e via Braschi (tratto compreso tra via Montevecchi, la rotatoria di via Pozzolungo-Costa e fino al tratto della via Emilia interdetto al traffico), e arrivare al cosiddetto “Km 0” lungo la via Emilia in corrispondenza del civico 4.836 dove – alle ore 12,30 circa – inizierà la competizione vera e propria. Pertanto a partire dalle ore 10 circa la circolazione stradale di veicoli, persone e animali verrà sospesa in tutti i tratti delle vie interessate dalla sfilata cittadina che porterà al “Km 0”.

In ogni caso, tutte le disposizioni comprese nell’ordinanza potranno subire modifiche in relazione all’avvicinamento della corsa ciclistica, a discrezione della Polizia locale e delle Forze dell’ordine. In generale, i conducenti dei veicoli non potranno immettersi nel percorso interessato dal transito dei corridori e dovranno rispettare le segnalazioni luminose e manuali degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione.

Per ridurre sensibilmente la mobilità stradale e i conseguenti disagi, inoltre, in accordo con i dirigenti scolastici l’Amministrazione comunale ha disposto con apposita ordinanza la sospensione delle lezioni per l’intera giornata di mercoledì 18 maggio all’Itse Molari, alla scuola media Franchini compresa la succursale Saffi, nonché in tutte le scuole primarie e dell’infanzia del Primo circolo didattico: Pascucci, Margherita, Drago e Flora (capoluogo), Ricci e Giardino incantato (San Vito), Della Pasqua (San Bartolo).

Per consentire lo svolgimento dell’evento in piena sicurezza, in collaborazione con gli uffici comunali e sulla base delle indicazioni ricevute da Prefettura e Questura, l’agenzia Control Room di Rimini ha predisposto un apposito piano che prevede l’impiego di 70 persone tra agenti di Polizia locale, delle forze dell’ordine e volontari, nonché operatori sanitari e addetti antincendio.

Tra le misure previste anche il divieto di asporto e consumo di bevande in bottiglie e contenitori di vetro in luogo pubblico – e comunque al di fuori delle aree di somministrazione degli esercizi pubblici – che sarà in vigore dalle ore 6 alle ore 18 di mercoledì 18 maggio, come da apposita ordinanza sindacale.