Per info e segnalazioni:
Max 29° Lunedì 19 Agosto 2019
Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 14:14 | 23/04/2019 - Rimini

Un arresto e 16 denunce dei carabinieri a Pasqua

Dalle ore 14 del 20 aprile fino a tutta questa mattina  Carabinieri della Compagnia Rimini, al comando del Capitano Sabato Landi, oltre al contributo fornito nei servizi di ordine pubblico in città e nei comuni di Santarcangelo e Bellaria Igea Marina, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio al fine di prevenire e reprimere i reati in genere.

Il bilancio dei controlli si può riassumere in:

  • 1 arresto per evasione.

Nel corso della mattinata di Pasquetta i Carabinieri della Stazione Rimini Principale hanno rintracciato e tratto in arresto, in flagranza del reato di evasione, J. S., cittadino tunisino classe 1988, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. L’uomo, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, è stato sorpreso dai militari operanti mentre tornava a casa dopo essersi allontanato per andare al bar a comprare un pacchetto di sigarette. A seguito di udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Rimini, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato sottoposto nuovamente alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del processo.

  • 3 denunce in stato di libertà per furto.

Nel corso del pomeriggio di sabato 3 persone sono state denunciate in stato di libertà per furto poiché sorprese in tre diversi esercizi commerciali della città dopo aver rubato della merce. R. N., riminese classe 2000, è stata bloccata dagli addetti alla sicurezza di un negozio di scarpe in un centro commerciale dopo aver nascosto nel proprio zaino un paio di scarpe. C. D. G., rumeno classe 1986, è stato fermato dopo le casse di un piccolo supermercato del centro dopo aver rubato alcune paia di calzini e S. N., originario del nuorese, è stato sorpreso dal personale di un supermercato del centro dopo aver rubato circa 30 euro di generi alimentari. Tutta la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.

  • 1 denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

T. A., marocchino classe 1975, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, controllato nei pressi della stazione ferroviaria, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un frammento di hashish dal peso di 6,5 grammi.

  • 1 denuncia in stato di libertà per danneggiamento.

D. O. C., 55/enne originario della provincia di Campobasso, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, dovrà rispondere del reato di danneggiamento aggravato poiché sorpreso dai militari del Nucleo Radiomobile mentre, ubriaco, era intento a danneggiare le panchine in legno nell parco pubblico di via dell’Abete

  • 11 denunce in stato di libertà per guida sotto l’influenza di bevande alcoliche.

Nel corso del servizio i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini, supportati dalle varie Stazioni competenti sul territorio, hanno segnalato 11 persone all’Autorità Giudiziaria per guida sotto l’influenza dell’alcool con tasso alcolemico superiore a 0,8 g.l. Inoltre, ulteriori 4 utenti della strada sono stati sanzionati amministrativamente in quanto, all’esito del controllo, è stato accertato che erano alla guida dei rispettivi mezzi con un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 g/l.

  • 22 posti di controllo effettuati lungo le arterie stradali e nei pressi dei luoghi di maggiore aggregazione di massa.
  • 130 persone controllate ed identificate;
  • 94 mezzi fermati e sottoposti a controllo;
  • 4 persone segnalate alla Prefettura in quanto trovate in possesso di modiche quantità di marijuana e hashish destinate all’uso personale.