Per info e segnalazioni:
Max 15° Sabato 21 Settembre 2019
Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Opinioni 10:38 | 10/04/2019 - Santarcangelo

Una Mano per Santarcangelo in un colpo solo rinnega 10 anni di opposizione

PenSa-Una Mano per Santarcangelo nasce dall’unione tra un’associazione formatasi nel 2018 con un'altra che ha quasi dieci anni di vita e di lotte alle spalle, presente in Consiglio comunale negli ultimi due mandati. Un nuovo soggetto civico che nasce da una rinnovata volontà di partecipazione in una tornata elettorale che, a Santarcangelo, si preannuncia molto diversa da tutte quelle che l'hanno preceduta. La radicalizzazione del centro-destra e il consenso di cui gode a livello nazionale, insieme alla rinuncia del Movimento 5 Stelle, porteranno inevitabilmente a una polarizzazione del voto molto marcata, secondo il vecchio schema destra/sinistra. In questo contesto, presentarci soli avrebbe significato raccogliere un voto di mera rappresentanza che, nella migliore delle ipotesi, sarebbe stato ininfluente per le politiche dei prossimi anni. Per Una Mano per Santarcangelo sarebbe stato come abdicare ai propri ideali, rinunciando alle battaglie che hanno sempre contraddistinto la lista civica. Allo stesso modo, non potevamo permetterci di appoggiare o anche semplicemente avvantaggiare una coalizione – quella di centro-destra – da cui, per anima e sensibilità dei nostri sostenitori e iscritti, ci sentiamo lontani anni luce. Di conseguenza, la lista civica PenSa-Una Mano per Santarcangelo ha deciso di sostenere il candidato sindaco Alice Parma (nella foto).

Molti si chiederanno: cosa è cambiato rispetto al 2014 per coloro che provengono da Una Mano per Santarcangelo? Hanno compiuto una scelta coerente o sono scesi a compromessi rispetto ai loro principi?

La posizione politica della lista civica PenSa-Una Mano per Santarcangelo si colloca nel solco e dà nuovo impulso alle idee e ai principi ispiratori di quel lontano 2009, che vengono raccolti e ampliati nel nostro nuovo programma grazie al contributo partecipativo apportato da PenSa.Nessun arretramento, dunque, sui principi generali di partecipazione alla vita pubblica, stop al consumo di suolo, tutela dell'ambiente, trasparenza nelle scelte e nelle nomine, solo per citarne alcuni.

La lista civica PenSa-Una Mano per Santarcangelo non transigerà su questi punti programmatici, che il candidato Alice Parma ha accolto e sottoscritto, sposando quindi un netto cambiamento rispetto ad alcune scelte politiche e modus operandi del passato. Questa, che è la condizione per garantire la nostra collaborazione e il nostro sostegno, crediamo sia una visione in grado di portare maggior valore all’intera coalizione di centro-sinistra.

Il nostro ruolo, per il quale chiediamo ai cittadini di sostenerci, sarà quello di garanzia nel perseguimento di principi e programmi, nonché di riequilibrio politico del Consiglio comunale rispetto alla storica preponderanza del Partito Democratico. Dopo dieci anni di seria opposizione Una Mano per Santarcangelo è convinta che si siano finalmente create le condizioni giuste per provare ad amministrare la città. Amministrare sulla base del principio insito nel nome stesso della nostra lista: siamo tutte persone che vivono Santarcangelo e vogliono fare qualcosa solo “per Santarcangelo”, senza giocare partite su scacchieri diversi.

Invitiamo tutti i santarcangiolesi a conoscerci, scoprire la nostra visione di città e condividere con noi un’idea di Santarcangelo partecipata, inclusiva e sostenibile, “con un piede nel passato e lo sguardo dritto e aperto nel futuro” (Pierangelo Bertoli).

Pensa-Una mano per Santarcangelo