Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni:
Max 19° Mercoledì 24 Aprile 2019
Per info e segnalazioni: +39 0541/787471 -
Politica 09:45 | 10/04/2019 - Santarcangelo

La civica della Andreazzoli viaggia verso... Parma?

Si è aperto un grande dibattito a Santarcangelo circa la presentazione dell’ultima lista civica AttiVamente Santarcangelo. Spiega Sara Andreazzoli (che ne è diventata referente, nonostante sia ancora consigliere comunale del M5S e fino a pochi giorni fa referente dello stesso Movimento) sui social che non essendo riuscita per motivi diversi a mettere insieme una lista di candidati dei 5 stelle ha trainato coloro che avevano dato la disponibilità in questa nuova civica a cui se ne sono aggiunti degli altri che avevano mostrato interesse ad un progetto per la città.

Chi andrà a favorire una scelta del genere? I rumors suggeriscono che il progetto della Andreazzoli nasce dal desiderio di trovare un pertugio per passare dall’altra parte del guado, ossia di collegarsi al carro del vincitore individuando in esso il Pd di Alice Parma. E nonostante le smentite di facciata sembra proprio che la strada imboccata sia questa a differenza del ruolo che la Andreazzoli stessa per anni ha tenuto quale forza di opposizione in Consiglio comunale contro l'amministrazione comunale guidata da colei che ora si ricandida con il Pd.

Prendiamo alcuni stralci di quanto la Andreazzoli afferma su facebook. “Come ormai sapete la mia avventura come portavoce del Movimento 5 Stelle volge al termine”. Ed ancora. “Per me il Movimento 5 Stelle è e rimane la mia prima casa, un gruppo di persone meravigliose che continuerò sempre a seguire”. E infine: “Da oggi questo profilo rimarrà il mio profilo pubblico e continuerò ad usarlo per la lista civica AttiVamente Santarcangelo di cui ho deciso di fare parte. Come giusto che sia, toglierò logo ed ogni riferimento al M5S”.

Le carte sul tavolo verranno ben presto scoperte e tutti capiremo meglio. Soprattutto lo capiranno gli elettori che saranno chiamati a giudicare e a votare. Un dato è certo: ci sono più liste civiche qui che in ogni altra località chiamata alle urne, almeno in provincia di Rimini. Tocca ai santarcangiolesi, almeno quelli che andranno a votare, decidere cosa è meglio e cosa è peggio per la propria città.