Per info e segnalazioni:
geronimo it la-spinelli-primo-sindaco-di-fratelli-ditalia-in-provincia-a-coriano-fino-allultimo-giorno-A24062 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Politica 16:32 | 28/05/2021 - Rimini

La Spinelli primo sindaco di Fratelli d'Italia in provincia: "A Coriano fino all'ultimo giorno"

I suoi denigratori potranno dire quello che vogliono. Ma lei vola più alto. Mimma Spinelli è il primo sindaco della provincia di Rimini di Fratelli d’Italia. Stamattina è stata lei stessa ad annunciare un passaggio già scontato, quello che la porta dal civismo alla politica vera e propria. In un completo color panna, accolta dai fiori cortesemente donati dal collega di partito Filippo Zilli, il sindaco di Coriano innanzitutto ha ricordato che non ha la benché minima intenzione di lasciare il suo paese prima del fine del mandato. E ne ha ben donde, tanto ha costruito e portato avanti insieme alla sua Giunta. “Resterò al mio posto fino all’ultimo giorno”, ha detto nel suo intervento. Perché, inutile parlare d’altro, è stata lei l’attrazione di giornata. Tranne Marcello e Renzi, lontani per impegni istituzionali, c’erano tutti ad accoglierla nella nuova casa a cominciare dal coordinatore regionale Barcaiuolo. Inevitabili i riferimenti alle amministrative, il candidato del centrodestra unito uscirà fuori presto e bene - assicura chi c’era - ma che ruolo avrà la Spinelli in FdI? Nessuno. Entra nel partito in punta di piedi, com’è suo stile pronta ad offrire il proprio contributo ad un partito in netta ascesa, forte dell’amicizia solida con Giorgia Meloni.

“Sarei potuta entrare in Fratelli d’Italia già nel 2018 – ha detto la Spinelli ringraziando tutti per l’aiuto, il sostegno e l’accoglienza – dopo un lungo e piacevole incontro a Roma con Giorgia Meloni, ma essendo stata da poco rieletta sindaco non ritenevo giusto togliere energie alla mia amministrazione che è sempre stata al primo posto nelle mie scelte per il rispetto del consenso dei cittadini e per portare a termine il lavoro iniziato nel primo mandato. Sono una donna di centrodestra, mi sono spesa per il mondo civico, per la Borgonzoni e per l’area che ho scelto con la quale per un solo voto ho perso la Provincia, un risultato incredibile per come eravamo messi nel rapporto di forze. Lo rifarei ancora. Dal 2018 la stima nei  confronti della Meloni è aumentata, la ritengo l’unica politica italiana seria, concreta, coerente e determinata. Una Donna che rispetta l’Italia e gli italiani con i fatti e non con le chiacchiere e gli slogan. Grazie a Daniela Borghesi, ad Angelo Bertoglio e a Riva Destra ho apprezzato il lavoro politico per allargare il perimetro accanto a Fdi dove oggi entro senza chiedere niente com’è mio costume mettendomi a disposizione per dare il massimo sostegno”.

Tutto questo nel giorno in cui lei stessa posta sulla sua pagina facebook la copertina ed alcuni passaggi del libri “Io sono Giorgia”: "Le donne devono lavorare il doppio per dimostrare di essere brave la metà degli uomini ...ma questo non ci spaventa".

Il solco è tracciato. Il sindaco Mimma Spinelli è con la Meloni in FdI. Insieme ad un gruppo unito e compatto che può fare la differenza nelle prossime elezioni comunali. Dappertutto.