Per info e segnalazioni:
geronimo it basket-rbr-deve-arrendersi-ancona-sul-parquet-di-casa-vince-di-misura-A30645 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 13:28 | 25/04/2022 - Rimini

Basket: RBR deve arrendersi, Ancona sul parquet di casa vince di misura

Il Campetto Ancona-RivieraBanca Basket Rimini 73-71 (parziali 23-22, 49-33, 61-54)

TABELLINO ANCONA: Cacace 20 (8/8, 1/5), Quarisa 19 (8/12), Centanni 13 (5/7, 1/3), Panzini 11 (1/4, 3/5), Giombini 4 (0/1, 1/2), Pozzetti 3 (0/2, 0/2), Czoska 3 (1/3, 0/1), Minoli (0/4 da tre), Aguzzoli (0/1), Anibaldi NE, Regai NE. All. Coen, Pancotto, Mele.
TABELLINO RIMINI: Saccaggi 19 (2/3, 4/9), Tassinari 16 (5/5, 1/6), Arrigoni 11 (4/6, 0/1), Bedetti 10 (2/2, 2/5), Rivali 8 (1/4, 2/5), Rinaldi 4 (1/4), Mladenov 3 (0/1, 1/4), Scarponi (0/1, 0/2), Fabiani, Masciadri NE, Rossi NE, Carletti NE. All. Ferrari, Brugè, Middleton.

Trasferta amara per RivieraBanca Basket Rimini che torna dal PalaRossini di Ancona con una mancata vittoria dell'ultimo secondo, con la potenziale tripla della vittoria di Tassinari che non centra di pochissimo il fondo della retina. Partita di grande intensità per tutti i 40', ma a due facce per i biancorossi: dopo un primo tempo opaco, Rimini ha reagito imbastendo una rimonta a cui mancava solamente l'ultimo tassello. Un grandissimo applauso e ringraziamento al pubblico riminese che è accorso numeroso in sostegno dei ragazzi di Coach Mattia Ferrari, cantando ed incitando per tutti i 40', anche una volta certificata la sconfitta dalla sirena finale.

Mano caldissima per le due formazioni nei primi minuti: Saccaggi e Bedetti vanno entrambi a segno due volte da tre punti, mentre i padroni di casa si affidano aGiombini e Panzini (9-14 al 4'). Rimini approfitta di ritmi più bassi e qualche giro in lunetta per tentare un primo allungo (9-17 al 6'), ma Ancona risale la china grazie al trio Panzini-Quarisa-Centanni che costringe Ferrari al timeout (18-22 all'8'). In chiusura di primo quarto i marchigiani trovano il sorpasso con la tripla di Centanni ed un'altra schiacciata di Quarisa (23-22).

I padroni di casa scappano via all'inizio del secondo quarto: un super Quarisa dalla panchina, insieme a Cacace e Centanni, conduce i suoi al +10 (36-26 al 14'), mentreRivieraBanca fatica a trovare la via del canestro. Ancona tocca anche il +15 grazie, ancora, alle iniziative della coppia Cacace-Quarisa (42-26 al 16'); i biancorossi piazzano un break di 5-0 firmato Rivali-Arrigoni, ma i dorici riprendono la loro marcia e chiudono avanti il primo tempo grazie alla tripla di Panzini ed un doppio Centanni(49-33).

Al rientro dagli spogliatoi Rimini combatte per risalire la china: Saccaggi segna 8 punti consecutivi, ma Cacace è solido e risponde ad ogni iniziativa (54-41 al 24'). Il gioco da tre punti di Quarisa fa +16 per i padroni di casa, i biancorossi però non ci stanno e si portano sotto la doppia cifra di svantaggio con la bomba di Rivali (59-50 al 27'). Dopo un momento di stallo, alla fine del terzo quarto Saccaggi e Bedetti siglano il -7 che anticipa gli ultimi 10' (61-54).

Cacace inaugura il quarto periodo con un canestro, Arrigoni e Tassinari rispondono ma è ancora Cacace a lanciare i suoi con la tripla del +10 (68-58 al 35').RivieraBanca produce il massimo sforzo per completare la rimonta: Mladenov va a segno da tre punti, poi Bedetti fa -3 (68-63 al 37'). Quarisa e Cacace ricacciano indietro i biancorossi, ma Tassinari segna 6 punti filati che valgono la singola lunghezza di distanza (72-71 a 47" dalla fine). Pozzetti fa 1/2 dalla lunetta a pochissimi secondi dalla fine, ma la tripla sulla sirena di Tassinari carambola sul ferro senza raggiungere il fondo della retina: vince Ancona.