Per info e segnalazioni:
geronimo it rimini-vs-imolese-diretta-testuale-inizio-ore-2100-A35534 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 20:13 | 29/11/2022 - Romagna

Il Rimini batte l’Imolese con tre goal di bomber Santini (3 a 1)

RIMINI: 1 Galeotti, 5 Pasa, 7 Tonelli, 8 Delcarro, 11 Piscitella, 13 Regini, (80' Haveri),  15 Gigli, (56 Panelli), 27 Laverone, (61' Pietrangeli), 29 Santini, 32 Tofanari, 99 Vano, (56' Sereni). A disp.: 22 Lazzarini, 3 Haveri, 4 Tanasa, 6 Panelli, (61 Rossetti) 17 Acquistapace, 18 Lo Duca, 20 Accursi, 24 Sereni, 31 Pietrangeli, 38 Rossetti, 44 Eyango, 66 P. Serpe, 83 De Rinaldis. All Gaburro.

IMOLESE: 22 Rossi, 4 Zagnoni, 5 L. Serpe, 10 De Feo, (82' Pagliuca), 11 Eguelfi, 14 Scremin, (dal 48' Faggi), 19 Agyemang, (82' Annan), 20 Zanini, 23 Cerreti, 26 Stijepovic, (70' Fonseca), 44 Bensaja. A disp.: 1 Adorni, 12 Nannetti, 6 Fort, 8 Faggi, 15 De Vito, 16 Zanon, 17 Pagliuca, 18 Rocchi, 21 Fonseca, 24 Manfredonia, 27 Milani, 30 Castellano, 77 Anna, 94 Attys. All. Anastasi.

ARBITRO: Di Cicco di Lanciano.
ASSISTENTI: Aletta di Avellino e Fedele di Lecce.
4° UOMO: Galipò di Firenze.

RETI: 3', 37, 80' Santini, 30' Zagnoni

AMMONITI: Gigli, Zagnoni, Vano, Tonelli, Panelli,

ESPULSI:

ANGOLI: 6 a 3

NOTE: Spettatori 2188 di cui 1807 abbonati e 381 paganti

Rialzare subito la testa, a sole poche ore dalla sconfitta patita nettamente a Reggio Emilia. Per fare ciò al Romeo Neri (inizio ore 21,00) arriva un avversario di bassa classifica, temibile, ma abbordabile: l’Imolese (14 punti). Gli emiliani hanno cambiato guida tecnica domenica sera: esonerato il riminese Antonioli, da l’altro ieri c’è Anastasi in panchina. Al tecnico rossoblù fatali quattro sconfitte a fila, tre contro rivali nella corsa salvezza: Olbia, Montevarchi e Pontedera. Tra i locali out: Mencagli, Rosso, Allievi e Gabbianelli, che mancavano nell’ultima partita, ai quali si aggiunge il portiere Zaccagno. Rientra dalla squalifica Santini, ed è un giocatore in questo momento troppo importante per poterne fare a meno. Gaburro fa un cambio uomo in ogni reparto.

La partita - Al 1' palla in verticale per Santini, che mette al centro, ma Vano perde l’attimo fuggente per fare goal.

Dopo 3' di gioco il Rimini è in vantaggio. Azione volante di Piscitella che mette al centro un pallone solo da spingere in rete per Santini, Ovviamente il bomber non si fa pregare e al volo mette dentro il provvisorio vantaggio (1 a 0).

L'Imolese non ci sta e al 5′ Agyemang va al tiro di sinistro dentro l’area, traiettoria a lato.

12′ conclusione di Stijepovic dal limite dell’area, su errore difesa di casa, sfera che scheggia la traversa.

Siamo al 20' quando Stjiepovic ci prova da lontano, Galeotti bravo a  deviare in angolo. Sul proseguo dell'azione Galeotti ci mette le manone per togliere le castagne dal fuoco e infine Piscitella allontana. Ma passa solo un minuto, Altro tiro di Stjepovic, bloccato a terra dal portiere di casa.

Al 29′ dalla bandierina Tonelli, colpo di testa di Delcarro, pallone che termina fiacco tra le braccia di Rossi.

Alla mezz'ora l'Imolese trova il pareggio. Angolo battuto a tagliare da sinistra, Galeotti non esce benissimo e respinge sui piedi di un Zanini che tira al volo, La palla incoccia su Zagnoni che infila la rete, con la difesa biancorossa ferma a guardare (1 a 1).

Trascorrono però sette minuti e il Rimini rimette le cose a posto dopo aver dormicchiato. Il raddoppio viene confezionato sull'asse Piscitella-Santini: il primo fugge e crossa, il secondo arriva prima di tutti sul pallone e di testa batte Rossi. Sono 11 le reti in campionato messe a segno dall'ex Padova (2 a 1).

Ad un minuto dalla fine i biancorossi vanno da angolo per la terza volta. Bravo Tonelli a calciare forte e teso. Santini sul pallone ci mette il tacco e sfiora l'incrocio dei pali. Poteva essere una tripletta stupenda.

Dopo 1 minuto di recupero il primo tempo si chiude con il Rimini in vantaggio 2 a 1 sull'Imolese.

Secondo tempo.

La ripresa si apre con un sussulto per Gaburro, Un batti e ribatti in area potrebbe trasformarsi in goal per l'Imolese, Ma la traiettorie finisce di pochissimo oltre l'incrocio dei pali.

Al 50′ Contropiede Riminii: tocco di Tonelli per Santini, che sulla corsa imbecca Delcarro. Una volta entrato in area, il trequartista non riesce ad alzare il pallone e Rossi blocca.
Un giro di lancette poco più e cross di Piscitella, colpo di testa di Vano, pallone alto. Il centravanti termina qui un'altra opaca prestazione rilevato da Sereni.

Quindi inizia il Galeotti show. In due occasioni il numero uno di casa, toglie dalla rete il pallone ben indirizzato prima da Zanini, quindi da De Feo. Brutte transizioni della retroguardia riviersaca.

59′ Facci ha il fucile puntato, Galeotti devia la pallottola. Recupera Stijepovic e mette dentro: segnalato il fuorigioco.

Rigore negato al Rimini al 65'. Zagnoni stende in area Santini. L’arbitro lascia correre.

Al 68' Rossetti serve Sereni, che tenta un presuntuoso lob, pallone a lato. Ancora Santini bello vivo al 70': il suo destro finisce fuori.

Super mega pericolo per il Rimini al 76': Cerreti butta al centro, dalla propria destra, una rasoiata, Agyemang arriva lungo e un pallone termina oltre misura.

Dopo tanto, ma tanto soffrire il Rimini mette a segno la terza marcatura (80'). Santini viene servito da Tofanari in area, si aggiusta il pallone dl destro, giustiziando Rossi con un bolide a giro che non lascia scampo. Santini firma la tripletta odierna, sale a 12 reti, si conferma capocannoniere del girone (3 a 1).

Ci sono 4' di recupero appena segnalati, quando Rossetti gira verso la porta avversaria un suggerimento di Sereni. La mira è alta, ma davvero di poco.

Poi arriva il triplice fischio del Signor Di Cicco di Lanciano. Tutto è bene quel che finisce bene. L'Imolese ce l'ha messa tutta per ben figurare al Neri e alla fine la squadra di Anastasi c'è pure riuscita, Ma il Rimini quando ha ingranato le marce giuste ha fatto la differenza sul piano del risultato finale. Poi avere un Santini nel motore in questo campionato fa la sua bella differenza. Il resto è vita! 

Elp