Per info e segnalazioni:
geronimo it laccoltellatore-mi-sento-perseguitato-presentata-richiesta-di-perizia-psichiatrica-A26697 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 13:53 | 14/09/2021 - Rimini

L'accoltellatore: "Mi sento perseguitato". Presentata richiesta di perizia psichiatrica

E adesso cercheranno di farlo passare per uno incapace di intendere e di volere. Oppure per un pazzo. La linea difensiva è ben delineata specie dopo le parole rese dall’accoltellatore somalo durante l’interrogatorio di garanzia. “Sono perseguitato da una donna tedesca che compare ogni volta che videochiamo mia madre”, ha detto Somane Duula, il 26enne che sabato scorso ha accoltellato quattro donne e un bambino di 6 anni prima di venire catturato dalla Polizia di Stato. Le accuse nei suoi confronti sono di tentato omicidio, lesioni, tentata rapina e resistenza per le aggressioni delle due donne addette al controllo dei biglietti sul bus 11. Lo straniero non ha mai risposto in maniera coerente alle domande durante l’interrogatorio: che lo abbia fatto di proposito oppure no questo è tutto da stabilire. L’avvocato Rivieccio ha presentato richiesta di perizia psichiatrica. In realtà un primo esame medico-psichiatrico era stato fatto subito dopo l’arresto in ospedale: i test sulle urine avevano dato esito negativo alla cocaina ma la parola definitiva arriverà dagli esami del sangue.