Per info e segnalazioni:
geronimo it insieme-per-coriano-sindaco-spinelli-manca-la-visione-strategica-A20466 002 Max 6° Lunedì 25 Gennaio 2021
geronimo it insieme-per-coriano-sindaco-spinelli-manca-la-visione-strategica-A20466 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Politica 17:55 | 14/01/2021 - Coriano

Insieme per Coriano: "Sindaco Spinelli, manca la visione strategica"

Insiste la minoranza corianese e non gradisce affatto le dichiarazioni del sindaco Mimma Spinelli arrivate in mattinata. Tutt'altro. Insieme per Coriano, come sempre in tutti i suoi 4 effettivi, replica per le rime: “Spiace dover constatare che il Sindaco Spinelli - si legge nella risposta - non colga, bensì perda l’occasione di ascoltare quanto da noi comunicato. In questione non è la serietà e la competenza dei dipendenti comunali, di cui conosciamo bene il valore e l’impegno, e che si dimostra malgrado la disorganizzazione e il pressappochismo di questa Giunta. Il tema posto nella nostra segnalazione, a un’obiettiva lettura, denuncia la mancanza di programmazione, cioè di contenuti politici di cui unica responsabile è chi governa, ossia la maggioranza. Il fatto che nel consiglio comunale, indetto per domani, sia previsto un unico punto in discussione, non riguarda l’efficienza burocratica dei dipendenti comunali, ma la visione strategica del Sindaco. Avere o no dei contenuti, ed essere in grado di pianificare nel tempo le discussioni, è compito esclusivo di chi amministra. Irriverente - si prosegue - non è denunciare questa mancanza, ma scaricare la responsabilità su altri, ora, addirittura, sui dipendenti. Irriverente è strumentalizzare, di volta in volta, a seconda dell’opportunità, i dipendenti comunali, ora elogiandoli ora contestandoli. Abbiamo segnalazioni, inoltre, che molti servizi all’interno del Comune siano in grande sofferenza, tanto che alcuni funzionari sono andati via e le loro posizioni sono ancora vacanti.  Infine, siamo certamente a conoscenza che Coriano, come tutti gli enti pubblici, si deve adeguare alle norme sulla digitalizzazione imposte a livello nazionale, anche se la questione che emerge spontaneamente è “qual è la visione futura sulla tecnologia della Sindaca?” E “la Sindaca come concilia l’evoluzione digitale con le sue manifeste opinioni contrarie al 5G?”.