Per info e segnalazioni:
geronimo it stavolta-al-neri-si-cala-il-poker-carpi-sepolto-4-0-dalla-valanga-biancorossa-A28536 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 16:25 | 12/12/2021 - Rimini

Stavolta al "Neri" si cala il poker: Carpi sepolto (4-0) dalla valanga biancorossa

RIMINI: 1 Marietta, 3 Haveri, 4 Tanasa, 6 Panelli, 7 Tonelli, 9 Mencagli (31′ st 21 Tomassini), 10 Gabbianelli, 11 Piscitella (26′ st 17 Ferrara), 26 Greselin, 29 Berghi (14′ st 14 Kamara), 31 Pietrangeli. A disp.: 22 Piretro, 8 Pari, 15 Contessa, 24 Pecci, 28 Cuccato, 32 Germinale. All. Gaburro.

ATHLETIC CARPI: 1 Ferretti, 2 Lordikipanidze, 3 Montebugnoli, 4 Borgarello (29′ st 15 Ghizzardi), 5 Aldrovandi, 6 Calanca, 7 Sivilla (22′ st 19′ Carrasco), 8 Serrotti, 9 Raffini (1′ st 20 Walker), 10 Villanova, 11 Muro. A disp.: 12 Ballato, 13 Boccaccini, 14 Uni, 16 Bruno, 17 Tosi, 18 Mignani. All. Gallicchio.

ARBITRO: Torreggiani di Civitavecchia.
ASSISTENTI: Romagnoli di Abano Laziale e Tagliafierro di Caserta.

RETI: 12′ pt Mencagli, 17′ st e 20′ st Greselin, 40′ Tomassini.

AMMONITI: Villanova.

NOTE. Spettatori: 1.063. 

ANGOLI: 4-7.

Verrà recuperata mercoledì 5 gennaio 2022 con inizio alle 14.30 la partita rinviata mercoledì scorso contro il Ghiviborgo. Vedremo se la Befana porterà un bel regalo al team del presidente Rota. Nel frattempo, questo pomeriggio, è necessario concentrarsi molto bene sull’ Athletic Carpi, avversario di turno al “Romeo Neri”. Per questa gara proclamata la giornata biancorossa, quindi tutti pagano (abbonati compresi) per gustarsi il match contro una formazione reduce da un 5-5 pirotecnico contro il Ravenna.  La formazione di Gaburro vanta un più 12 in classifica rispetto ai contendenti: 35 punti per i rivieraschi, solo 23 a favore degli ospiti.  Si parte senza Andreis (squalificato), Lo Duca che si sente poco bene durante il riscaldamento, Carboni fermo ai box, Germinale che smaltisce i postumi di una leggere influenza, ma va in panca.

La partita. Al 12' il Rimini passa. Primo acuto da sinistra di Piscitella, che semina il terremoto in area emiliana. Tocco al bacio per Mencagli che si trova il pallone solo da spingere in rete (1 a 0). Dopo 20 minuti, Panelli controlla  il cross di Lordikipanidze, Marietta ruba il tempo a Raffini: nulla di fatto. Tonelli al 38' imita l’azione del gol del vantaggio, in questa circostanza Ferretti ci mette un piede, quindi il tiro di Gabbianelli non porta al raddoppio. Un minuto dopo (39′) Tanasa avanza indisturbato cuoio al piede, il centrocampista biancorosso una volta al limite dell’area calcia fortissimo, Ferretti con la punta delle dita manda in angolo.
Dalla bandierina si propone Gabbianelli: Panelli non arriva in tempo, neppure Greselin, la retroguardia del Carpi allontana.

La ripresa. Trascorsi 10 minuti ottima ripartenza degli uomini di Gallicchio, dopo un pallone perso nell’area avversaria da Gabbianelli: Sivilla avanza in solitaria, calcia dal limite, Marietta respinge con un piede. Al 16'azione magica tutta in velocità del Rimini. Tonelli per Gabbianelli che giunge con il tempo giusto, serve teso dentro l'area un pallone per l'accorrente Greselin. Il numero 26 locale insacca chirurgicamente con una rasoiata perfetta (2 a 0). Al 20' è ancora Greselin a mandare il pallone all'incrocio dei pali, tiro al volo, che supera per la terza volta in giornata l'incolpevole Ferretti (3 a 0). Il poker è servito al 40' e lo firmano in coppia i subentrati Pari (che serve l'assist) e Tommasini che spedisce il pallone in fondo al sacco (4 a 0).

Con questo ennesimo successo (il dodicesimo) il Rimini continua a volare in testa alla classifica e colleziona record, come aver segnato almeno sempre un goal nei primi 16 turni di campionato. Meglio di così non potrebbe andare. Per la compagine di Gaburro il Natale avrà certamente il profumo da categoria superiore.

Elp