Per info e segnalazioni:
geronimo it auto-si-schianta-contro-un-albero-morto-un-20enne-4-feriti-di-cui-due-gravi-A28277 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 13:12 | 28/11/2021 - Riccione

Auto si schianta contro un albero: morto un 20enne, 4 feriti di cui due gravi

Quasi tutti di nazionalità straniera, ma residenti a Cattolica. Erano in macchina, su una Fiat 500 L quando poco prima delle ore 7 lungo il viale Abruzzi a Riccione, all’intersezione con via Celano, li aspettava il destino. Atroce, purtoppo. Per cause che dovranno essere stabilite, il mezzo è finito contro un albero ed è poi rimbalzato sulla strada vista la violenza dell’impatto.  Un giovane di 20 anni ha perso la vita. Una ragazza e due ragazzi sono stati trasportati d'urgenza al Bufalini di Cesena. feriti D.F. 20 anni (maschio) di nazionalità italiana; K.B. del 2000 (maschio) di nazionalità marocchina; B.N. del 2003 (femmina) di nazionalità albanese; C.Z. del 1999 (femmina) di nazionalità croata. Due dei feriti sono in condizioni gravi. Stando ai primi accertamenti da parte degli agenti della Polizia Locale di Riccione l'auto viaggiava in direzione monte-mare. La viabilità è stata interrotta per permettere il transito dei mezzi di soccorso e gli accertamenti del caso ed è stata riaperta intorno alle 11.30. Sul posto i carabinieri di Riccione, i vigili del fuoco, elisoccorso del 118 da Ravenna e ambulanza del 118 da Rimini. 

La sindaca, Franca Foronchi, e l'intera Amministrazione esprimono tutto il proprio cordoglio per l'accaduto. "Questa mattina Cattolica si è svegliata con una notizia tremenda. A nome dell'intera comunità - spiega la Prima cittadina - vogliamo rappresentare la nostra vicinanza alle famiglie dei giovani coinvolti nell'incidente verificatosi all'alba di oggi. Ci stringiamo e ci uniamo al dolore dei cari che hanno perso una vita cosi giovane. Un notizia che ci riempie l'animo di tristezza, di quelle che non si vorrebbero mai ricevere. Ci auguriamo con tutto il cuore che le condizioni dei 4 ragazzi coinvolti migliorino e che abbiano la forza di superare questo triste episodio".