Per info e segnalazioni:
geronimo it pronto-il-bando-per-il-museo-fellini-A1060 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 15:32 | 27/12/2017 - Rimini

Pronto il bando per il Museo Fellini

E’ in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune il bando per l’affidamento dei servizi di progettazione definitiva, di progettazione esecutiva e di direzione lavori dell’allestimento del Museo Fellini, il primo al mondo dedicato interamente all’opera e al genio del regista riminese; un bando europeo per attirare e mettere in competizione i migliori professionisti a livello internazionale. Il Museo si svilupperà su tre assi: il primo è Castel Sismondo; il secondo è rappresentato dai tre piani superiori di Palazzo Valloni, dove a piano terra ha sede il cinema Fulgor di prossima riapertura; il terzo e ultimo asse è costituito da una grande area urbana, denominata CircAmarcord, che, attraverso un percorso di installazioni e scenografie felliniane, farà da tessuto connettivo tra questi due edifici dallo straordinario valore architettonico e simbolico. 

Il termine di presentazione delle offerte è stabilito alle 13 di mercoledì 28 febbraio 2018. Entro questo termine i concorrenti dovranno formulare una proposta progettuale migliorativa rispetto al progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato dalla Giunta comunale il 28 febbraio 2017 e inserito dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nel piano strategico nazionale “Grandi progetti Beni Culturali 2017/2018”.

L’aggiudicazione avverrà secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Oltre che sulla base della qualità artistica della proposta progettuale migliorativa, l’offerta sarà valutata anche in considerazione sia dell’esperienza pregressa maturata dai concorrenti in lavori affini sia delle caratteristiche professionali del team di progettazione di cui gli stessi concorrenti si serviranno. Al fine di privilegiare la componente artistica, tecnica e culturale dell’offerta su quella più strettamente economica, alla proposta di ribasso al compenso posto a base di gara è stato assegnato un punteggio minimo così da non incidere in modo sostanziale sulla valutazione complessiva. L’importo a base di gara per i servizi oggetto di affidamento è di 367.883,16 euro oltre a oneri previsti per legge.