Per info e segnalazioni:
geronimo it fiori-lega-lottizzazione-paglierani-un-progetto-non-a-dimensione-duomo-A26774 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Opinioni 14:12 | 17/09/2021 - Santarcangelo

Fiori (Lega): "Lottizzazione Paglierani? Un progetto non a dimensione d'uomo"

"La Paglierani sarebbe potuto diventare un complesso residenziale di spicchi, con villette mono e bifamiliari al posto degli alti condomini, nel rispetto della architettura del villaggio Flora e delle costruzioni adiacenti e con annesso un bel parco verde con magari un laghetto, purtroppo cosi non è stato perché come asserito dagli esponenti del PD “il privato doveva investire” e si sa, dove c'è il profitto, il verde e il raziocinio vengono meno. Da oltre un anno mi sono battuto contro scelte, a mio avviso e della maggioranza degli abitanti del Villaggio Flora, assolutamente errate, dalla intenzione di convogliare il traffico scaturito dal nuovo supermercato Paglierani all’interno del quartiere residenziale alla scellerata scelta di non sostituire i 3000mq di verde esistente che verrà totalmente asfaltato. Tutto ciò perché la priorità principale della amministrazione comunale è quella di non appesantare ulteriormente la via Emilia con nuovo traffico. Ma perché allora fare un supermercato ove già esiste un serio problema di circolazione a cause del raggruppamento di troppe attività? Delle mie osservazioni presentate al progetto un anno fa ne sono statae accolte solo alcune parzialmente, ma solo sulla carta ma in pratica funzionanti solo nella fantasia dei progettisti.

In sintesi la lottizzazione Paglierani comporterà aumento di traffico leggero e pesante all’interno del tranquillo quartiere Flora (dove ora anziani e bambini girano sicuri in bici), in quanto tutti i mezzi leggeri e pesanti potranno uscire dal supermercato e attraversare la zona in quanto i cordoli o recinzioni da me richiesti per impedire ciò non sono stati presi in considerazione.

Aumento dello smog, diminuzione drastica del verde rapportata all’aumento delle emissioni di co2, aumento della rumorosità, diminuzione della sicurezza: la Santarcangelo cementi continua nella propria azione iniziata 70 anni fa al solo scopo di introitare oneri di urbanizzazione con i quali coprire vecchi impegni o per usarli per opere assolutamente inutili".

Marco Fiori LEGA Santarcangelo