Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni:
Max 3° Venerdì 14 Dicembre 2018
Per info e segnalazioni: +39 0541/787471 -
Opinioni 15:53 | 23/11/2018 - Rimini

Rispettare i tempi previsti dal Patto della Sicurezza per la Questura

Il Patto per la Sicurezza sottoscritto il 15 dicembre 2017 dal Ministro Minniti insieme al Prefetto, Questore e i Sindaci della Provincia,  per il trasferimento temporaneo della Questura in Piazzale Bornaccini, a cominciare dall’Ufficio Immigrazione entro il 28 Febbraio 2018 e poi di tutti gli altri uffici entro l’Autunno in corso, deve ancora essere attuato. Anche l’impegno successivo del Sindaco Gnassi dinnanzi ai Sindacati di Polizia di consentire almeno il trasferimento prioritario dell’Ufficio Immigrazione da Via Bonsi a Piazzale Bornaccini entro il Maggio scorso, non ha avuto seguito.  Il trasferimento nell’immobile di Piazzale Bornaccini sarà possibile dopo averlo liberato dall’Ufficio del Centro per l’Impiego  da collocare nel Palazzo Palloni in Corso d’Augusto.  Sui mancati trasferimenti previsti ha risposto l’Ass. Sadegholvaad alla mia interrogazione consigliare di ieri sera.  Il trasloco del Centro dell’impiego nel Palazzo Palloni avverrà nella terza settimana di Gennaio 2019, dopo la conclusione dei lavori di ristrutturazione entro Natale,  affidati in ritardo nel mese di luglio causa due offerte anomale nella gara di appalto e  per la necessità del consolidamento di due solai.  Comunque ciò “non ha inciso sul trasferimento”, in quanto manca la disponibilità dell’immobile di Piazzale Bornaccini, in attesa della Dichiarazione di Congruità del prezzo di locazione da parte della Agenzia del Demanio. Solo dopo il suo  rilascio e la sottoscrizione del contratto tra la proprietà e il Ministero dell’Interno, l’Amministrazione Comunale porterà in Consiglio Comunale il permesso di deroga per i lavori di adeguamento del Palazzo di Piazzale Bornaccini. Riguardo all’immobile di  Via Ugo Bassi, (sede della Nuova Questura) l’Ass. ha risposto che l’INAIL ha  presentato la proposta di acquisto al Curatore fallimentare, per ristrutturarlo ed affittarlo alla Polizia di Stato e Guardia di Finanza. Chiediamo al Sindaco, in sinergia con il Prefetto e il Questore, di fare rispettare i tempi previsti dal Patto della Sicurezza e realizzare finalmente la Cittadella della Sicurezza entro il 2020,  nell’immobile ultimato 15 anni orsono (2003) per porre fine ai disagi sopportati dagli uomini in divisa e  dai  cittadini.

Gioenzo Renzi