Per info e segnalazioni:
geronimo it campionato-di-serie-c-rimini-fc-vs-entella-chiavari-diretta-testuale-dalle-ore-1800-A33483 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 17:21 | 14/09/2022 - Dall'Italia

Calcio serie C - Il Rimini espugna Chiavari e batte l'Entella per 2 a 0 con reti di Sereni e Santini

VIRTUS ENTELLA: 22 De Lucia, 10 Clemenza (1′ st 70 Meazzi), 11 Favale, 13 Zappella, 16 Tenkorang (1′ st 21 Rada), 17 Tascone, 18 Faggioli (16′ st 30 Zamparo), 19 Chiosa (11′ st 15 Pellizzer), 23 Paolucci (29′ st 20 Morosini), 33 Merkaj, 36 Sadiki. A disp.: 1 Paroni, 3 Barlocco, 7 Dessena, 8 Di Cosmo, 26 Palmieri, 28 Reali, 31 Doumbia, 77 Parodi. All. Volpe.

RIMINI: 12 Zaccagno, 5 Pasa, 6 Panelli, 8 Delcarro, 10 Gabbianelli (26′ st 7 Tonelli), 13 Regini (41′ st 32 Tofanari), 24 Sereni (27′ st 99 Vano), 27 Laverone, 29 Santini, 31 Pietrangeli, 38 Rossetti. A disp.: 1 Galeotti, 22 Lazzarini, 9 Mencagli, 17 Acquistapace, 20 Accursi, 25 Allievi, 44 Eyango, 83 De Rinaldis. All. Gaburro.

ARBITRO:  Bonacina di Bergamo.
ASSISTENTI:  Lazzaroni di Udine e  Piatti di Como.
4° UFFICIALE:  Emmanuele di Pisa.

RETI: 12′ pt Sereni, 31′ st Santini.

AMMONITI: Panelli, Merkaj, Laverone, Sadiki.

ANGOLI: 13-3.

Vedremo oggi a Chiavari, quante scorie negative avrà lasciato nei giocatori del Rimini, il derby perso contro il Cesena per 1 a 0 domenica scorsa al Neri. Infatti neppure il tempo di rifiatare che si torna in campo. Forse è meglio così. In un calendario non facile, almeno in avvio di stagione per una matricola, questo pomeriggio sulla careggiata nord di Lavagna troviamo la Virtus Entella. Una compagine di punta, di quelle che vogliono cercare di arrivare a vincere il girone B della terza serie: organico forte sulla carta. Si gioca alle ore 18,00 all’ex stadio dell’Orso, senza Tanasa squalificato dopo l’espulsione subita contro i cugini bianconeri. Rosso, Piscitella e Haveri sono invece out. Durante il riscaldamento problema per Allievi che non parte tra gli undici benchè prescelto. Il subentro è Panelli

La partita: Dopo 2' di gioco Clemenza imbecca Paolucci, botta dal limite, palla sul fondo. 

Due angoli consecutivi (4' e 5') battuti dall'Entella, non portano ai padroni di casa la rete del vantaggio sperata.

Al 12' il Rimini passa in vantaggio. Gol di Sereni. L'azione parte da centrocampo: Delcarro di testa per Gabbianelli. L'estroso biancorosso inventa un tocco al volo che lancia in profondità Sereni, bravo ad approfittare di una difesa di casa modello statua di ghiaccio. Il bomber romagnolo a tu per tu con De Lucia è freddissimo: con un preciso tocco sotto mette il pallone alle spalle dell'estremo difensore ligure (0 a 1).

16′ ed il 17′: due angoli di fila per l'Entella, il Rimini non corre pericoli

22′ punizione dal limite dell’area per i padroni di casa: calcia Clemenza, conclusione centrale bloccata senza problemi da Zaccagno.

Corre il minuto 22′:  punizione per i padroni di casa dal limite: Clemenza prova, ma la conclusione viene bloccata  da Zaccagno, oggi preferito a Galeotti.

Prima della mezz'ora. 25' Delcarro in area dell'Entella non sfrutta una splendida occasione.

26' Favale, tra i migliori dell'Entella calcia di sinistro, Zaccagno smanaccia con poca convinzione. Santini si improvvisa difensore e salva tutto, grazie anche ad una svirgolata di Regini. Poi la palla termina definitivamente a Zaccagno.

Rossetti al 35' sta per confezionare con un gran destro il raddoppio per il Rimini...Ma De Lucia a "volo d'angelo" devia in angolo, il primo della gara per il Rimini.

Tascone al minuto 43' calcia verso Zacagno, la sfera rimbalza a terra e viene bloccata dal numero 12 di Gaburro. Un minuto dopo Zaccagno ancora superstar sempre su Tascone, che gli si era presentato a tu per tu palla al piede.

Dopo un minuto di recupero si va al riposo. Il Rimini comanda il match avanti per 1 a 0 sul campo di Chiavari.

Entella cambia ad inizio ripresa: bocciati Clemenza e Tenkorang, rilievi Meazzi e Rada. Al 7′ della ripresa secondo corner per i riminesi: De Lucia blocca in uscita.

Sessanta secondi dopo: ripartenza Rimini. Come un fulmine Sereni si accentra e serve Santini che calcia a botta sicura. Il diagonale è respinto con un piede da De Lucia. 

Cross dall’out di destra di Zappella al 15', Merkaj batte, Zaccagno para.

Al 22' Rossetti perde palla grazie a Paolucci, verticalizzazione in profondità di Rada per Zamparo, che non si fida del sinistro e cerca la conclusione di esterno destro: Zaccagno bravissimo a distendersi e a bloccare in due tempi.

30' De Lucia esce alla perfezione su Vano lanciato verso la rete.

Al 31′ Accade l'incredibile: De Lucia lascia sul posto e al Rimini il pallone in uscita. Santini fa il "condor" e depone l'uovo giusto nella rete (0 a 2)

Favale al 40' batte forte, deviazione di Pasa che fa venire i brividi a Zaccagno: pallone di poco oltre la traversa.

Rossetti al 46' fa le prove del 3 a 0. Prima avanza, quindi imbecca Tonelli, che tenta il tocco elegante, sfera oltre la porta.

Poi arriva il triplice fischio del signor Bonacina di Bergamo, che decreta il primo successo lontano dal Neri dei rivieraschi per 2 a 0.

Con questa eclatante vittoria il Rimini cancella la sconfitta nel derby e fa intendere di essere squadra capace di stare tra i professionisti. Dov'è tornata. Non sappiamo ancora i valori esatti, il posto in cui posizionare Gaburro e i suoi ragazzi in questa stagione. E' presto per dare giudizi. Ma di una cosa si può essere certi. Nel calcio bisogna essere concreti, spietati e cinici. E oggi contro una delle reginette del girone B della terza serie, la formazione con la maglia a scacchi ha dimostrato di esserlo. Chapeau!

Elp.