Per info e segnalazioni:
geronimo it olbia-vs-rimini-diretta-testuale-inizio-ore-14-30-A36909 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Sport 13:53 | 22/01/2023 - Romagna

Olbia Vs Rimini diretta testuale (finale 1 a 1)

OLBIA: 99 Sposito, 13 Brignani, 5 Bellodi, 25 Emerson, 97 Arboleda, 6 Incerti, 15 Zanchetta, 19 Travaglini, 79 Sueva (58' Fabbri), 10 Ragatzu, 18 Nanni. A disp.: 12 Di Giorgio, 22 Van Der Want, 20 Gabrieli, 27 Fabbri, 33 Secci, 7 Occhioni, 8 Palesi, 30 Sanna, 76 König, 11 Babbi (85' Babbi), 16 Boganini, 32 Contini. All. Occhiuzzi.

RIMINI: 1 Galeotti; 27 Laverone, 31 Pietrangeli, 6 Panelli, 3 Haveri; 7 Tonelli (72' Matteo Rossetti), 4 Tanasa (77' Pasa), 8 Delcarro (77' Biondi); 16 Mattia Rossetti (64' Gabbianelli), 29 Santini, 99 Vano (63' Mencagli). A disp.: 12 Zaccagno, 5 Pasa, 9 Mencagli, 10 Gabbianelli, 13 Regini, 15 Gigli, 20 Accursi, 25 Allievi, 26 Biondi, 32 Tofanari, 38 Matteo Rossetti. All. Gaburro.

ARBITRO: Mirabella di Napoli.
ASSISTENTI: Marchese di Pavia e Peloso di Nichelino.
4° UOMO: Papagno di Roma 2.

RETI: 69'Ragatzu, 86'Santini

AMMONITI: Sueva, Vano, Delcarro, Rossetti Matteo, Fabbri, Travaglini, Emerson

ESPULSI:

ANGOLI: 4 a 3

Il Rimini prende il volo. Sfortunatamente non più di tanto in classifica. Ma solo per recarsi in Sardegna e cercare punti contro il classico avversario di turno: l’Olbia. Dopo tre ko a fila, la squadra di Gaburro è chiamata ad un pronto e deciso riscatto. Oggi non sarà la stessa partita dell’andata, dove il Rimini “terminò” facilmente 3 a 0 gli isolani, con doppietta di Santini (su rigore al 17′ del primo tempo e rete del 3-0 all’11’ della ripresa), nonché sigillo di Vano al 37′. Non sono volati da Milano verso la destinazione odierna: Serpe (impegnato con la Primavera), Piscitella, Rosso, Acquistapace e De Rinaldis, che sembrano tesserati in lista di partenza in questa sessione di calciomercato. Tornano altresì disponibili tra i biancorossi: Vano e Matteo Rossetti, che hanno scontato il turno di squalifica, il resto della rosa è disponibile. Novità per Gaburro dal primo minuto, sono in campo Laverone e Vano. In difesa c'è Panelli con Pietrangeli, mentre a centrocampo Tanasa viene preferito a Pasa. Tonelli vince il ballottaggio con Matteo Rossetti. In attacco out Gabbianelli. Si gioca allo stadio Comunale “Bruno Nespoli”, primo fischio arbitrale alle 14:30.

La contesa. Terreno molto pesante a causa della pioggia battente.

Dopo sei minuti Rossetti si libera in dribbling di Travaglini, pallone lungo e Sposito blocca in uscita bassa.

Al 10': Rossetti apre per Vano sulla destra, l'attaccante dribbla Bellodi, il suo tiro vede terminare la palla fuori.

Al quarto d'ora: Delcarro regala all'Olbia una punizione pericolosa dai 20 metri, in posizione centrale. Emerson calcia di sinistro, conclusione morbida respinta dalla barriera.

Due minuti dopo: 17' Bel traversone di Travaglini, Haveri sul secondo palo di testa chiude in maniera provvidenziale. Sfera in angolo: il primo della partita. 

18' Secondo angolo per l'Olbia, la traiettoria raggiunge Ragatzu che batte al volo. Mira da dimenticare, palla altissima oltre la traversa.

Rimini vivo e pericoloso al 20': bel lavoro di Santini che conquista palla sul terzo angolo per l'Olbia e si invola: Sueva spende un ottimo fallo tattico per fermarlo sulla trequarti del Rimini e viene ammonito.

Che occasione per i romagnoli al 25'....Tonelli lancia Vano in corsa sulla profondità. Il portiere Sposito esce al limite dell'area, ma la palla viscida gli sfugge in presa bassa. Rossetti recupera veloce, salta il portiere e cerca Vano, contrastato da un difensore. La palla schizza rasoterra verso la porta, Emerson spazza come un fulmine. Ma è fallo per l'arbitro Mirabella di Vano commesso in precedenza.

Poco dopo la mezz'ora, siamo al 35'. Quarto angolo per i padroni di casa. Tirato malissimo. La palla viscida e sporca arriva a a Santini: l'azione si conclude con Mattia Rossetti fermato dalla difesa di Occhiuzzi. Al 37′ viene ammonito Delcarro che, diffidato, salterà la prossima gara interna.

Il jolly per andare in vantaggio il Rimini se la gioca al 44'. Santini palla al piede si presenta a tu x tu con Sposito, ben serivto lungo da Tonelli. Il bomber romagnolo controlla bene, ma si fa recuperare da Emerson al momento di fare goal. L'intervento è al limite della regolarità. L'arbitro Mirabella è vicinissimo all'azione e decide che è tutto regolare, quindi lascia proseguire l'azione con la palla che termina sul fondo. Che occasione sfumata o che penalty non concesso??

Si va al riposo sul risultato di 0 a 0

La ripresa. Al 47' punizione a favore dell'Olbia dai venti metri. Batte Ragatzu ma il cuoio termina sulla barriera e respinta. Sul capovolgimento di fronte Santini lanciato a rete si fa anticipare, quindi si accende una mischia con un colpo di testa di Vano che viene smorzato. Batti e ribatti in area, alla fine il pallone termina sul fondo calciato da Rossetti. Altra occasione gettata via.

Il Rimini batte il primo angolo al 53': la traiettoria è battuta corta per Tonelli, che si libera in area e calcia una botta decisa che però finisce oltre misura.

58' Punizione della trequarti di sinistra, Galeotti esce e respinge di pugno, Ragatzu in posizione laterale intercetta e cerca la porta di destro. Palla sull'esterno della rete. Quindi Pietrangeli svirgola un rinvio, Panelli trattiene Nanni con una robusta tirata di maglia in area. Anche in questo caso per il direttore di gara si può andare oltre. Stesso peso e stessa misura la direzione di Mirabella.


Al 65' Errore colossale dei giocatori dell'Olbia in fase di impostazione, proprio dentro l'area. Emerson per fermare i biancorssi che recuperano palla, è costretto al fallo al limite: giallo ben speso e punizione invitante per il Rimini. Batte Gabbianelli a giro: cuoio sulla barriera.

Al 69' nel miglior momento del Rimini passa in vantaggio l'Olbia. Ragatzu fa tutto da solo, partendo palla al piede dalla trequarti di sinistra. Il bomber isolano non viene affrontato da nessun difensore ospite (tutti guardano e nessuno gli chiude la strada, specialmente Tanasa e Laverone). Una volta dentro il rettangolo proibito l'ex di turno, dopo una serie di dribblimg, fa partire un tiro che Galeotti vede solo quando lo ha praticamente superato (1 a 0).

78' Panelli sul disco del rigore riceve un pallone direttamente battuto da angolo da Gabbianelli. Sarebbe facile mettere in rete. Ma il pallone colpito di collo pieno dal centrale finisce alto nel cielo plumbeo di Olbia. 

83' Il duo Laverone-Gabbianelli, conquistano un calcio piazzato sull'out di destra. Nulla di fatto.

86' Finalmente l'uomo della provvidenza, Santini, ci mette una pezza sul risultato, realizzando la 14esima rete della stagione. Con un preciso colpo di testa l'attaccante risolve il problema battendo Sposito. L'azione si era svilupata grazie ad una genialata di Gabbianelli su punizione, a proseguire Panelli bel colpo di testa, grande intervento di Sposito non  perfetto, con Santini pronto a fare goal da due passi (1 a 1).

al 90' Sugli sviluppi diuna punizione a favore del Rimini, decisiva chiusura di testa di Brignani, in anticipo su Santini. Poteva essere la svolta e il vantaggio della vittoria. Ma in questo periodo non gira.
 

Sono 5 i minuti di recupero.

Poi finalmente arriva il fischio finale. Il Rimini questa partita alla fine poteva anche vincerla, ma pure anche perderla. Le occasioni tutte in casa della Gaburro band. Ma gli isolani hanno sfruttato al meglio l'unica vera palla goal che hanno trovato sul proprio cammino, in questo pomeriggio piovoso. Dalla Sardegna i romagnoli tutto sommato tornano con un buon punto, che fa classifica, dopo 3 sconfitte consecutive, calmando al momento le polemiche. Adesso però è necessario tornare a vincere. Ma sopratutto convincere!

Elp