Per info e segnalazioni:
geronimo it il-cordoglio-della-petitti-per-la-scomparsa-di-andrea-canevaro-A31104 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Opinioni 14:41 | 26/05/2022 - Rimini

Il cordoglio della Petitti per la scomparsa di Andrea Canevaro

«Ho appreso con grande dispiacere della scomparsa del grande pedagogista Andrea Canevaro, ritenuto il padre della pedagogia speciale in Italia, professore emerito dell’Università di Bologna e studioso riconosciuto in ambito internazionale – commenta Petitti –.

Solo qualche settimana fa abbiamo avuto il piacere di vederlo e ascoltare le sue parole nel documentario “Lo spazio che vive” dedicato al Ceis, come ennesima testimonianza di quanto abbia fatto per l’educazione, per l’inclusione e per la nostra città di Rimini».

«Nel 2013 proprio il Comune di Rimini gli conferì la cittadinanza onoraria riconoscendo il suo significativo contributo scientifico rispetto a temi come la disabilità, le differenze e i sistemi educativi, a livello nazionale ed europeo. In quegli anni, sempre a Rimini, aveva portato i Cantieri formativi tematici rivolti a operatori del settore (educatori e insegnanti), ma anche a tutti i nuclei familiari interessati. Solo qualche anno prima, nel 2010, Canevaro aveva ricevuto a Ravenna il Premio Barbiana per il grande lavoro svolto nell’ambito dell’inclusione».

«Un esempio di grande professionista che fino all’ultimo ha continuato a lavorare ai suoi studi e a nuove pubblicazioni.

Un uomo generoso che ha saputo insegnarci tanto e che con i suoi studi e la sua testimonianza continuerà a indicare alla nostra società la strada giusta da percorrere. Gliene saremo grati per sempre», conclude Petitti.