Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni:
Max 19° Mercoledì 23 Ottobre 2019
Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Opinioni 21:19 | 06/03/2019 - Dall'Italia

PER FORTUNA SI PUÒ SCEGLIERE COSA GUARDARE IN TV

Applauso alla Rai per aver mandato in onda CONVERSAZIONE SU TIRESIA, sottolineiamo senza interruzioni pubblicitarie, lo spettacolo scritto e interpretato da Andrea Camilleri e andato in scena nella splendida cornice del Teatro Greco di Siracusa davanti ad un pubblico di 5000 persone nel giugno scorso. Il 93enne lucidissimo scrittore Andrea Camilleri, con grandi doti narrative, dialoga in solitaria in chiave ironica ma poetica con l’indovino greco Tiresia col quale condivide la cecità.” Da quando non ci vedo più, vedo le cose assai chiaramente”. Ed entrano in scena Omero, Sofocle, Seneca, Dante, Borges, Pavese, Pasolini, con tutti quelli che di lui hanno narrato, e riflette sui temi universali ed attualissimi della memoria, della profezia, dell’esistenza, della Storia. Pura bellezza, flusso di parole preziose e grande qualità di prodotto. Molto diverso quanto mandato in onda la sera prima da Canale 5 dello siparietto Corona-Fogli nel reality L’Isola dei Famosi. Certo, le due cose non sono paragonabili culturalmente, ma come il meglio ed il peggio della TV si’. Canale 5 ha vinto per il cattivo gusto, lo sproloquio e il basso livello in una delle pagine più brutte mai scritte dai reality. Proteste e indignazione forte anche sui social ha portato al bando degli autori e alla messa sul rogo della Marcuzzi. Peccato che fosse stato tutto sapientemente pianificato solo per l’audience. 

C.B.