Per info e segnalazioni:
Max 27° Giovedì 22 Agosto 2019
Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Opinioni 00:27 | 23/12/2018 - Dall'Italia

SIATE BUONI SE POTETE

Nella sua rubrica sul Corriere della Sera, il giornalista e conduttore televisivo Massimo Gramellini riflette sullo stato d’animo durante il Natale e sul suo significato. Il perbenismo o il politically correct che hanno governato per anni e anni ha prodotto oggi, per rigetto, un’ostilita verso i buoni sentimenti. Il buonismo è quasi un insulto e con il cattivismo imperante ecco che parte l’accanimento verso questo momento dell’anno. La tortura del fare i regali, dei Buon Natale a te e famiglia, del sopravvivere agli eterni pranzi con i parenti e le famiglie allargate. Si è aperto il vaso di Pandora e tutti si sentono ormai liberi e sollevati nel criticare la festa della famiglia e considerarla superata. Tutti o quasi tutti sono portati a pensare all’Io e poco al Noi. Ma sempre Gramellini riporta una ricerca di Harvard sulla felicità il cui risultato evidenzia che a darla questa felicità non sono i soldi o il successo ma solo la qualità delle relazioni umane. Chi cura i rapporti affettivi e sociali vive meglio e più a lungo perché in pace con se’ stesso. E allora questo Natale proviamo tutti l’atto rivoluzionario di aprire il cuore, toglierci l’armatura ed occuparci degli altri AMOREVOLMENTE. 

C.B.