Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni:
geronimo it testa-fi-il-progetto-delleolico-y-dannoso-e-va-abbandonato-A15012 002 Max 26° Sabato 04 Luglio 2020
geronimo it testa-fi-il-progetto-delleolico-y-dannoso-e-va-abbandonato-A15012 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Opinioni 14:30 | 26/06/2020 - Riccione

Testa (FI): "Il progetto dell'eolico è dannoso e va abbandonato"

In qualità di proponente dell’ordine del giorno “No alle pale eoliche, orizzonte libero” alla luce del consiglio comunale svoltosi ieri sera vorrei fare alcune considerazioni. 

In primo luogo sono dispiaciuta e rammaricata per l’atteggiamento critico e distruttivo adottato dalla minoranza in sede di consiglio comunale, cui auspico e invito ad adottare un comportamento produttivo e collaborativo che vada oltre la mera strumentalizzazione fine a se stessa del dibattito politico. Il nostro ordine del giorno nasce dall’esigenza di sottoporre all’attenzione dell’intera comunità la portata impattante e invasiva di un progetto che, nell’ipotesi in cui venga realizzato, deturperebbe tanto il paesaggio quanto l’intero turismo riccionese.  Evidenzio ancora una volta che esso rappresenta solo il primo punto di partenza, in quanto sarà nostra premura convocare un consiglio comunale aperto e indire quanto al più presto un referendum cittadino affinché associazioni di categoria e cittadini possano legittimamente esprimersi su questioni che assumono rilevanza per l’intera comunità. Questa amministrazione non rinnega le energie rinnovabili ma è fortemente contraria all’insurrezione di un parco eolico off shore che, nel caso in cui fosse costruito, danneggerebbe l’intera costa.  Inoltre risulta impossibile non contestare i modi con il quale il progetto (nato nel 2007) è stato presentato. A tal proposito ricordiamo che fino al 3 giugno 2020 il Comune non ne è mai venuto a conoscenza.

Apprendo oggi che il Presidente della provincia di Rimini Riziero Santi in linea con il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, che ricordo nel 2007 in qualità di assessore votó favorevolmente alla delibera di giunta provinciale della Provincia di Rimini n. 39 avente ad oggetto la valorizzazione dell’energia eolica, chiedono uno studio di impatto ambientale. Questo dà luogo all’instaurazione di un pessimo teatrino volto a celare continue mancate prese di posizione. Un progetto o viene realizzato perché ha un valore per la comunità oppure deve necessariamente essere cassato. Nel caso specifico, esso risulta dannoso sia dal punto di vista economico che ambientale pertanto deve necessariamente essere abbandonato. Questo continuo temporeggiare non è di grande utilità ai cittadini che invece pretendono chiarezza sopratutto dai soggetti istituzionali, è ora che ognuno si assuma le proprie responsabilità. 

Greta Testa Consigliere comunale FI Riccione