Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni:
geronimo it il-sap-muncipale-sugli-incidenti-stradali-nellinter-arco-delle-24-ore-A10677 002 Max 9° Sabato 28 Marzo 2020
geronimo it il-sap-muncipale-sugli-incidenti-stradali-nellinter-arco-delle-24-ore-A10677 003 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Opinioni 15:28 | 27/01/2020 - Dall'Italia

Il SAP: "Municipale sugli incidenti stradali nell'intero arco delle 24 ore"

La Segreteria Provinciale del SAP di Rimini esprime soddisfazione per l’accordo stipulato dal Ministero dell’Interno con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani finalizzato a rafforzare l’azione di prevenzione e repressione dei reati nelle città capoluogo metropolitano, dei capoluoghi di regione e di determinati capoluoghi di provincia. L’attività di controllo del territorio sarà migliorata attraverso l’attribuzione alle polizie municipali di un ruolo preminente nell’espletamento dei servizi di polizia stradale sulla viabilità urbana, compresa la rilevazione degli incidenti stradali, nell’intero arco delle ventiquattro ore. Di tutta evidenza il beneficio per le unità operative delle forze di polizia che (in sinergia fra loro) potranno focalizzarsi sul controllo del territorio in maniera pressoché esclusiva garantendo un efficiente e soprattutto costante attività di prevenzione generale e soccorso caratterizzata dalla tempestività degli interventi. Analoga considerazione è ancor più rigorosamente applicabile per la specialità  polizia stradale la cui attività è istituzionalmente ed originariamente indirizzata al controllo della rete stradale effettuando una vigilanza autostradale in via esclusiva e garantendo il controllo delle strade extraurbane più in generale. Eventuali interventi in ambito urbano riducono od eliminano la presenza sulle direttrici. Alla luce della convenzione stipulata la Segreteria Provinciale di Rimini ha inteso sensibilizzare il Sindaco nonché il Prefetto affinché venga data effettiva e celere esecuzione al suddetto accordo attribuendo alla Polizia Municipale, nel rispetto delle normativa vigente, il previsto ruolo di preminenza nell’attività di rilievo di incidenti stradali nell’intero arco delle 24 ore. Una siffatta organizzazione dei compiti consentirà di impiegare le Volanti della Polizia di Stato e il pronto intervento di tutte le forze dell’ordine principalmente nell’attività di controllo del territorio così da sviluppare un maggiore e più incisivo contrasto alla criminalità, sia in funzione preventiva che repressiva dei reati predatori e non solo. Infatti le unità operative delle varie forze di polizia quanto sono obbligate ad occuparsi degli incidenti stradali non possono svolgere i servizi di prevenzione e repressione di contrasto alla criminalità lasciando il territorio di fatto scoperto, non permettendo alle pattuglie di operare la loro “mission” principale, la prevenzione. Troppo spesso inoltre, si crede di risolvere i problemi della circolazione stradale utilizzando, semplicemente la repressione attraverso sistemi fissi di rilevamento delle infrazioni (casette autovelox – telered – sorpassometro), che per altro vengono visti dagli utenti come una mera modalità per fare cassa, peraltro alcuni dispositivi tecnologici per rilevamento c.d. remoto necessitano di provvedimento autorizzatorio proprio per limitarli rispetto ad una ordinaria contestuale attività di controllo. Diversa, sicuramente maggiormente impattante sul buon andamento della circolazione, è la presenza, anche con dotazioni di rilevamento, del personale specializzato delle FF.OO. territoriali e nazionali. Attraverso le pattuglie sul territorio sono possibili controlli completi degli utenti e delle eventuali infrazioni nonché una valutazione onnicomprensiva di tutte le variabili del caso. Variabili che incidono in maniera preponderante, al di là di ogni rappresentazione statistica, sul livello della sicurezza reale e ancor più sulla soglia della sicurezza percepita dall’utenza ritenendo questa ultima un aspetto fondamentale per ingenerare ed accrescere un proficuo rapporto di collaborazione e di fiducia con le istituzioni. Fermo restando i diritti contrattuali e le prerogative previste per il personale della Polizia Municipale auspichiamo che quanto prima siano adottate iniziative volte a realizzare i suddetti interventi orientati ad assicurare un’efficace sinergia tra le Forze di Polizia e la Polizia Municipale, strumentali a garantire ed implementare la sicurezza di tutti i nostri concittadini.

Sindacato Autonomo Polizia Rimini